Roccamorice

Sequestro 120 mila giocattoli a Pescara

I militari della Guardia di Finanza di Pescara, nell'ambito delle attività di contrasto alla contraffazione e alla tutela e salvaguardia della sicurezza e della salute dei consumatori, hanno sequestrato circa 120 mila giocattoli non rispondenti alla normativa in materia di sicurezza dei prodotti. L'attività commerciale presso cui è stata eseguita l'attività di servizio è gestita da un cittadino di origine cinese e si trova nella zona centrale di Pescara. Gli articoli sequestrati (nella maggior parte giocattoli gommosi e plastiche modellabili ma anche macchinine, aeroplanini e giochi componibili) erano, per lo più, destinati a bambini con fascia di età fra 3 e 6 anni. La merce alla vendita avrebbe reso oltre 200 mila euro. Il legale rappresentante della società è stato segnalato alla Camera di Commercio di Pescara per le violazioni amministrative constatate, con sanzioni previste fino a 25 mila euro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie